logo la mia previdenza
mercoledì 17/09/2014 Anno 2° n. 260  
La salute, il bene più prezioso
Le polizze sanitarie prevedono un rimborso delle spese in caso di ricovero per malattia o infortunio. Ma le formule possono essere molto diverse
tutti gli articoli
SALA STAMPA
 
  • 09/09/2014
    Vitis Life
    Roberto Felici è il nuovo head of sales


  • 09/09/2014
    Pramerica
    Inaugurata una nuova filiale a Torino. Al via in Piemonte una campagna di reclutamento


  • 04/09/2014
    Gruppo Assimoco
    Nasce Easy Orizzonte, un prodotto assicurativo (temporanea caso morte) studiato per dare una risposta alle necessità di un primo livello di protezione


  • 30/07/2014
    Intesa Sanpaolo Vita
    Approvati i risultati al 30 giugno 2014


  • 17/07/2014
    Edmond de Rothschild Asset Management
    Primo premio come miglior “Currency Manager” dell’anno agli “European Pensions Awards 2014”


  • 16/07/2014
    Cgpa Europe
    Intermediari assicurativi ancora forti in Europa ma la competizione si fa sentire


  • 16/07/2014
    Anasf - Federagenti - Fiaip
    Enasarco: siglato un protocollo d’intesa


  • 16/07/2014
    Ordine degli Attuari
    I requisiti della direttiva Solvency II


  • 07/07/2014
    Zurich
    Lanciata sul mercato la polizza vita multiramo Zurich MultInvest


  • 07/07/2014
    Assogestioni
    L'8 luglio a Milano il convegno "Rivoluzione previdenziale. Nuove regole di investimento, finanziamento dell'economia reale e strumenti di attuazione"


  • 07/07/2014
    Itinerari Previdenziali
    Il 14 luglio a Milano il convegno “Previdenza complementare e welfare integrativo in Italia”


  • 07/07/2014
    Farad International
    Sul mercato italiano una nuova piattaforma di servizi di co-brokeraggio


  • 02/07/2014
    Eurovita
    I fondi gestiti da Jc Flowers & Co. acquisiscono la maggioranza. Thierry Portè nominato presidente, Andrea Battista designato come Ad


  • 01/07/2014
    Skandia Vita
    Unit linked, Furfaro: “Con le rendite tassate al 26% sempre più imprenditori guarderanno alle polizze”


  • 30/06/2014
    Cassa dei dottori commercialisti
    Mercer Italia nominata advisor


  • 04/06/2014
    Fiaip
    Fondazione Enasarco: chiediamo una commissione d’inchiesta e il commissariamento dell’ente


  • 29/05/2014
    Fiaip
    Commissariamento Enasarco: "Attendiamo risposte dal ministero del Lavoro"


  • 29/05/2014
    Pramerica
    A Toronto nascono i consulenti finanziari del futuro


  • 28/05/2014
    Aviva
    Family Protection, l’offerta si arricchisce con nuove soluzioni, dalla monoannuale alla cash back


  • 26/05/2014
    Axa
    "Nati Per Proteggere": la nuova campagna dà voce alle storie di protezione lanciando un concorso


    
Tutti i comunicati
 

Lamiaprevidenza.it
Registrazione del Tribunale di Milano
n° 441 del 30 novembre 2012
Disclaimer  |  Contatti  |  Chi Siamo
 

CBS Associati srl
viale Premuda, 46 - 20129 Milano
P.Iva 04721910968
ROC n° 16951



 
 

 

Feed Rss
Le vostre domande 18/12/2013
Pensione anticipata per le donne
di redazione

Dopo 35 anni di lavoro, a 57 anni e mezzo la nostra lettrice può presentare la domanda. Ma dovrà attendere i primi mesi del 2015, e le sarà applicato il metodo di calcolo contributivo
Condividi su... Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa Invia Aumenta dimensione del carattere Diminuisci dimensione del carattere
 

Sono una lavoratrice dipendente e da qualche mese ho raggiunto 57 anni e 6mesi di età e 35 anni di versamenti contributivi . Posso andare in pensione anticipata con l’opzione per il calcolo contributivo?

Risponde Walter Quattrocchi.
Le donne che hanno raggiunto i 35 anni di contributi possono far valere “l’opzione contributiva”: possono cioè andare in pensione anticipata, sapendo però che la loro rendita sarà sia calcolata con il sistema contributivo, meno favorevole del retributivo.

L’accesso alla pensione con l’opzione contributiva è un'eccezione sopravvissuta alla riforma Fornero, ma conserva il differimento dell'accesso effettivo alla pensione (un anno per le lavoratrici dipendenti, un anno e mezzo per le autonome).

In questo caso la lettrice potrà fare domanda di pensione nei primi mesi del 2015, in tempo utile rispetto alla scadenza del 31 dicembre 2015, termine ultimo per richiedere questa possibilità di andare in pensione anticipata riservata alle donne che optano di avere calcolato l’assegno pensionistico interamente con il sistema contributivo .


Archivio articoli