TEMI Inps e Casse

Inps, il Consiglio di vigilanza non approva il bilancio 2017

Il documento, secndo l'ente, mostra carenze di risposte su temi quali i crediti contributivi e il patrimonio immobiliare

Il Consiglio di indirizzo e vigilanza (Civ) dell'Inps non ha approvato il bilancio preventivo per il 2017. Secondo una nota dell'ente, "i documenti che rappresentano il Bilancio preventivo evidenziano carenze di risposte da parte dell'Istituto su punti rilevanti (come crediti contributivi, patrimonio immobiliare) oggetto di osservazioni anche da parte del Collegio dei sindaci e del ministero del Lavoro, che non consentono al Civ di dare un giudizio positivo".

Al Civ compete per legge l'approvazione del Bilancio. "Pur restando garantite dallo Stato le prestazioni poste a carico dell'Istituto, è evidente che una gestione del bilancio che presenti un andamento negativo del patrimonio deve essere oggetto di adeguata ed immediata attenzione", prosegue la nota.

Secondo le cifre contenute nella determinazione sul bilancio preventivo trasmessa al Civ per l'approvazione dal presidente Tito Boeri a fine dicembre, il risultato economico di esercizio dell'Inps per il 2017 sarà negativo per 6.152 milioni, con un miglioramento di 1.498 milioni rispetto alle previsioni assestate per il 2016. Alla fine dell'esercizio 2017 si prevede un disavanzo patrimoniale di 7.863 milioni, con un peggioramento di 6.129 milioni rispetto al 2016, in linea con il risultato economico negativo previsto per il 2017.

Axa costruisci pensione

UNIPOL EOS - conoscere l'assicurazione